Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Italian Danish English French German Russian Spanish Thai

Consigli Utili - Pagina 2

 
LO SHOPPING
I tessuti probabilmente sono il miglior acquisto: seta, cotone e, nel nord, tessuti in stile lanna, nel sud, batik, e inoltre: gioielli, pietre preziose, legno, lacche, ceramica. L'artigianato locale offre una grande varietà di prodotti di buon gusto. Molte sono le buone occasioni, ma si deve cercare di contrattare il prezzo.
 
LE SPIAGGE
La maggior parte delle spiagge delle isole thailandesi sono libere e non attrezzate; fanno eccezione quelle davanti ai resorts, che in genere dispongono di una piccola area dedicata agli ospiti; gli ombrelloni e i lettini non sono quindi preventivamente assegnati e sono a disposizione degli ospiti salvo esaurimento.
 
LE FOTO E I VIDEO
È vietato fotografare postazioni militari ed aeroporti.
Si suggerisce rispetto e sensibilità nel fotografare le persone: è consigliabile sempre chiedere prima il loro permesso, per evitare possibili discussioni.
 
LE MANCE
Come nel resto dell'Indocina, le mance non sono un'abitudine, ma sono sempre apprezzate e un modo tangibile per ringraziare chi ha reso un servizio con cortesia e disponibilità.
 
AVVERTENZE IMPORTANTI
La normativa prevista per uso e/o spaccio di droghe leggere o pesanti, è molto severa anche per dosi limitate.
La normativa per gli abusi sessuali o violenze contro i minori prevede pene detentive severe.
Si ricorda che coloro che commettono all'estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione), vengono perseguiti anche al rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.
Ai sensi dell'articolo 17 della legge n. 38/2006:
La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.
 
Il FUMO
La Thailandia è una delle nazione che più combatte il vizio del fumo.
Il governo thai ha cominciato a discutere le leggi che regolano il fumo nei luoghi pubblici già dal 2002, leggi che sono poi entrate successivamente in vigore.
Al momento è vietato fumare nei luoghi pubblici come bar, ristoranti, esercizi commerciali, mezzi di trasporto, stadi ma anche mercati e parchi pur essendo aeree all’aperto.
Sono previste multe di 2.000 baht per chi fuma in aree dove e vietato ed multe di 20.000 bath per il titolare dell’esercizio commerciale dove viene rilevata l’infrazione.
È inoltre vietato fumare negli aereoporti (al di fuori delle aree e punti appositi) e a Bangkok in tutta l’area dello Sky Train, non solo sulle banchine dove si aspetta il treno, ma in tutta l’area delle fermate.
Altro divieto è quello di gettare in terra il mozzicone della sigaretta, gesto anch’esso punibile di multa tra i 500 ed i 2.000 baht. Per strada è quindi possibile fumare, ma non gettare il mozzicone sull’asfalto.
 
LA SIGARETTA ELETTRONICA
Il Ministero del Commercio della Thailandia con una legge che è stata ratificata nel mese di Febbraio 2016, ha vietato l’uso della sigaretta elettronica o di natura simile, è quindi anche vietato entrare i Thailandia con questo tipo di dispositivi.
I trasgressori sono soggetti a multe o anche al carcere.
 

COOKIE POLICY

Copyright © 2013 - Royal Thai Honorary Consulate-General of Turin - All Rights Reserved.